Skip to content


Fascisti a Milano: un nuovo libro d’inchiesta di Saverio Ferrari

Conoscere le ideologie, gli assetti e le pratiche del neofascismo contemporaneo è importante per contrastarlo sul territorio e per chiudere ogni possibile spazio sociale a idee razziste, gerarchiche, militariste, familiste, omofobe. Fra pochi giorni sarà in libreria il volume Fascisti a Milano. Da Ordine Nuovo a Cuore nero di Saverio Ferrari.

Con il taglio dell’inchiesta giornalistica, il lavoro di Ferrari prende le mosse dall’assassinio, rimasto ancora oscuro, del giovane neofascista Alessandro Alvarez nei pressi di Milano nel marzo 2000. In quella vicenda, a cavallo tra estremismo e malavita, fu anche indagato un ex terrorista nero. Da qui l’avvio, grazie al supporto di una ricca documentazione giudiziaria, di un viaggio nell’estrema destra milanese, riannodando storie e figure del passato: la “banda Cavallini” dei primi anni Ottanta, il reclutamento di mercenari per le guerre d’Africa, l’accoltellamento di un consigliere comunale nel 1997… Fino agli anni più recenti, segnati dall’espandersi del fenomeno naziskin, dall’infiltrazione nelle curve, ma anche da episodi inquietanti quali l’organizzazione di un attentato a un magistrato antimafia. In questo percorso si evidenziano i legami politici e personali che continuano a collegare il mondo della destra radicale con quello della destra istituzionale.

Nelle librerie dal 21 settembre

Posted in General.

Tagged with , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.