Skip to content


La tragedia dell’avanspettacolo

È apparsa su Aranea un’analisi femminista del neofascismo attuale e della rete di complicità istituzionali e culturali che lo sostiene. Oggi è importante non solo un sapere critico, ma anche autocritico che riconosca i residui della «cultura di destra» ovunque essi riemergano. Non bisogna più essere comparse, ma occorre saper nominare il conformismo, le ambiguità dei dialoghi trasversali, le parole d’ordine vuote. Leggi l’intervento qui: La tragedia dell’avanspettacolo.

Posted in General.


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.