Skip to content


CasaPound: dopo la pasquinata, la farsa?

Dopo il rifiuto motivato di Gianfranco Pasquino, pare che CasaPound abbia trovato un rimpiazzo per la conferenza di domani 23 ottobre alla Sala dell’Angelo: assieme al postfascista Enzo Raisi e ad Adriano Scianca, dirigente «culturale» dell’associazione neofascista, sembra vi sarà anche il veterano dell’improbabile Stefano Bonaga a discutere di spranghe e parallelepipedi fasciofuturisti («estremo centro altro»).

Del resto, non è la prima volta che Stefano Bonaga cerca di redimere la paccottiglia intellettuale neofascista e/o razzista. Ad esempio, il 30 settembre 2008 si è tenuta a Bologna una conferenza sul tema «Ribelle o rivoluzionario, una scelta di campo contro il mondo moderno». Intervennero allora Massimo Fini e Stefano Bonaga, moderatore Eduardo Zarelli. L’incontro era organizzato dall’Associazione Edera, dal Coordinamento Progetto Eurasia e da Meridiano Zero. Ovviamente, si svolse anch’esso presso la Sala dell’Angelo in via S. Mamolo 24.

A Stefano Bonaga, grande organizzatore di Mantratone Costituzionali in cui si ripetono incessantemente le parole di un articolo costituzionale come un mantra, non possiamo che consigliare di recitare sabato sera il mantra della XII disposizione transitoria della Costituzione che vieta la «riorganizzazione del disciolto partito fascista», cioè: «… quando un’associazione, un movimento o comunque un gruppo di persone non inferiore a cinque persegue finalità antidemocratiche proprie del partito fascista, esaltando, minacciando o usando la violenza quale metodo di lotta politica o propugnando la soppressione delle libertà garantite dalla Costituzione o denigrando la democrazia, le sue istituzioni e i valori della Resistenza, o svolgendo propaganda razzista, ovvero rivolge la sua attività alla esaltazione di esponenti, principi, fatti e metodi propri del predetto partito o compie manifestazioni esteriori di carattere fascista».

Certo i «fascisti del terzo millennio» apprezzeranno l’ironia con una bella cinghiamattanza!

Posted in General.

Tagged with , .


One Response

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

Continuing the Discussion

  1. Staffetta linked to this post on Ottobre 29, 2010

    Staffetta…

    […] something about staffetta[…]…

You must be logged in to post a comment.