Skip to content


Ancora depistaggi sul 2 agosto: Enzo Raisi raschia il fondo

Dopo la fantasiosa «pista teutonico-palestinese» per la strage del 2 agosto 1980, ora il postfascista Enzo Raisi ci riprova con l’Autonomia operaia e cerca vanamente di tirare in ballo un ragazzo che in quella stazione saltò in aria…

Facendosi scudo dell’immunità parlamentare, da anni l’onorevole Raisi insulta, calunnia, diffama a vanvera, ma le sue scempiaggini vengono regolarmente smentite. E anche in questo caso, l’ennesimo depistaggio dell’onorevole Raisi viene subito sbugiardato.

Vedi:

Strage di Bologna, Daniele Pifano sbugiarda il deputato Fli Enzo Raisi: «Mauro Di Vittorio non ha mai fatto parte del Collettivo del Policlinico o dei Comitati Autonomi Operai di via dei Volsci». La destra a caccia di un nuovo capro espiatorio

Il leader dell’Autonomia romana: «Sul 2 Agosto, Raisi non crei un caso Valpreda»

Strage di Bologna, la storia di Mauro Di Vittorio: vittima tra le altre vittime che Enzo Raisi e Giusva Fioravanti vorrebbero trasformare in carnefice

Strage di Bologna, in arrivo un nuovo depistaggio. Enzo Raisi (Fli) tira in ballo una delle vittime nel disperato tentativo di puntellare la sgangherata pista palestinese

Posted in General.

Tagged with , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.