Skip to content


Hit degli impresentabili: Grillo apre a CasaPound

Certo è che le elezioni sono la più tediosa stagione dell’anno. Già da un po’ di tempo vari esponenti del Movimento 5S andavano strizzando l’occhio al neofascismo squadrista, ma ora è Grillo stesso ad aprire platealmente a CasaPound.

«Alcune delle idee di CasaPound sono condivisibili», dichiara l’ex comico. «Sei tu che sembri fascista», gli risponde il candidato degli squadristi del III millennio. E giù gran complimenti reciproci.

Con tutti i ribelli e gli espulsi del Movimento 5S, forse Grillo non avrà bisogno solo di grillini, ma anche di pretoriani che sappiano manovrare la cinghia e la spranga. E anche questa è «democrazia»…

Non sembra un’ipotesi assurda giacché il guru fasciofuturista Adinolfi ha potuto scrivere programmaticamente nel suo libello di istruzioni ai militi di CasaPound, Sorpasso neuronico: «alla minoranza squadrista sta bene che i consensi siano gestiti da altri purché questi altri facciano i conti con lei», che vuol dire, in parole povere, che i fasciofuturisti sono disposti a menar le mazze per conto terzi, ma poi vogliono che si paghi il conto per l’usura delle mazze…

In tal modo, in questi anni CasaPound ha potuto essere foraggiata e protetta da giunte e governi della destra ultraliberista, e ora sembra aver perso i propri protettori…

Più dettagli su Grillo e i neofascisti: Globalist.it

Vedi anche: Femminismo a SudGiornalettismo.com, Huffingtonpost.it, Polisblog.it

Posted in General.

Tagged with , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.