Skip to content


[BO] Un socio Biagetti: “mia moglie raggirata da CasaPound”

«Mia moglie è proprietaria del locale in via Malvolta 16, ed è stata vittima di un raggiro: al momento della stipula del contratto chi firmava era una associazione di promozione sociale, denominata Sole e Acciaio, della quale non si aveva nessuna notizia della relazione con CasaPound». A scrivere a Zic è Gianni Rimondini, socio della Ditta Biagetti, che denuncia il «raggiro» effettuato da CasaPound.

Cercano di mimetizzarsi, fanno le vittime con giornalisti compiacenti, ma sono lupi che non perdono il vizio del raggiro, dello squadrismo, del razzismo e dell’apologia del Fascismo e del Nazismo.

Recentemente la filiale bolognese di CasaPound ha ospitato Andrea Lombardi che, parlando di Céline,  ha voluto precisare: «io sono nazista, non neofascista».

Posted in General.

Tagged with .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.