Skip to content


[BO] sab 18 mag h.15: ennesima iniziativa razzista dei neonazisti di Forza Nuova

Ai neofascisti, che in tempi di «solidarietà nazionale» non beneficiano più del sussidio del centrodestra, ormai non resta che la carnevalata lugubre del razzismo e della xenofobia.

A Milano, i neofascisti se la prendono con il Piano Rom del Comune diffondendo un volantino che annuncia:

«Mercoledì 8 maggio ore 15.30 raduno di tutti i veri italiani in piazza San Babila (vicino alla fontana) per partecipare ai lavori del consiglio comunale di Milano dove si discuterà il cosiddetto piano Rom».

In calce tre firme: Circolo culturale Domenico Leccisi, Gioventù di Ferro e Gioventù della Fiamma.

Così, durante la seduta per discutere il piano Rom, alcuni neofascisti urlano, fanno il saluto romano assicurando la propria «fierezza» di essere fascisti, e salutano i consiglieri con un «ci vediamo in strada».

Anche a Bologna il razzismo antizigano viene promosso dall’ultradestra nel tentativo di mobilitare «tutti i veri italiani». Già la Lega Nord di Magnes Bernardini aveva recitato qualche settimana fa la sua comica pantomima contro i Rom nel parcheggio dell’ospedale Maggiore. Ora ci prova Forza Nuova invitando la cittadinanza a «partecipare»:

«Forza Nuova sezione di Bologna, comunica che in data 18 Maggio 2013 alle ore 15:00, si terrà un PRESIDIO nell’area antistante l’Ospedale Maggiore di Bologna.

L’area antistante l’Ospedale Maggiore di Bologna è ormai terra di nessuno, luogo di scorribande da parte dei numerosi Rom che bivaccano nel campo che sorge a poche decine di metri, e terreno d’azione di parcheggiatori abusivi che operano nel parcheggio. Questa intollerabile situazione, che si riflette su tutta la zona, a scapito di familiari dei pazienti e commercianti, richiede una risposta forte e duratura. Forza Nuova sarà presente a scadenze regolari sul territorio, con l’obiettivo di creare un deterrente e l’allontanamento fisico di Rom e abusivi, questo chiede il popolo e questo è quello che faremo».

È ora di dire basta a questi gruppuscoli di neonazisti il cui «deterrente» è l’intimidazione, il pestaggio, l’omicidio, il razzismo, l’antisemitismo, l’omofobia

Posted in General.

Tagged with , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.