Skip to content


Un avanzo di foresta

In questi ultimi anni, nell’ecologismo e nell’animalismo vanno affiorando sempre di più gruppi e individui che fanno diretto riferimento a ideologie e organizzazioni razziste e fasciste. Ne è un esempio la «Foresta che avanza», l’associazione con cui i neofascisti di CasaPound cercano di travestirsi da ecologisti per ottenere spazi, finanziamenti e agibilità pubblica.

Vedi l’opuscolo Conoscerli per isolarli

Del resto l’infiltrazione nera nei movimenti ecologisti e animalisti non è un fenomeno solo italiano.

Vedi Lo specismo non è un’isola

Va da sé che chi compie pestaggi razzisti o sparge odio xenofobo od omofobo è un animalista a dir poco ipocrita e strumentale.

Via i fascisti anche dalle fogne!

Posted in Senza categoria.


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.