Skip to content


[BO] sab 7 ott h.11: i razzisti di «Bulaggna Dsdadet» provano a marciare in centro

Per mettere radici, una tattica tipica dell’estrema destra è quella di camuffarsi da comitato di cittadini «italiani» o dietro sigle «apartitiche». Ad esempio, i neonazisti di Forza Nuova hanno animato finti comitati civici come «Forlì ai Forlivesi», «Mantova ai Virgiliani», «Rimini ai Riminesi», «Roma ai romani».

A Bologna ci sono invece i camerati di «Bulaggna Dsdadet», che forse dovrebbero frequentare un corso alla Famèja Bulgnèisa per imparare un po’ di dialetto e travestirsi meglio.

Per sabato 7 ottobre, dalle ore 11 del mattino, avevano in programma una «Marcia degli Italiani» per contrapporsi all’«immigrazione incontrollata» e alle «torme di richiedenti asilo che non scappano da nessuna guerra e sono in carne e ben vestiti, bighellonano per strada, si godono le sontuose residenze che la nostra amministrazione gli ha assegnato»… Le solite balle, ma del resto csa vût ch’al déggan ste mardàn? csa vût dal bus dal cul? una rumanza?

Ora questi presunti identitari stile Charlottesville si lamentano perché la Questura di Bologna, che ha sempre autorizzato e difeso ogni provocazione neofascista, non ha autorizzato la loro marcia dell’odio razzista:

«Nonostante da più di una settimana sia stato trasmesso regolare preavviso di manifestazione la questura ha deciso di vietare il corteo di “Bulaggna Dsdaddet” senza motivare il diniego».

Certo, as lîga la båcca ai sâc, mo brîsa ai tèsta de câz. E infatti «Bulaggna Dsdadet» ha annunciato che la mattina di sabato 7 ottobre, alle ore 11, sarà lo stesso in centro città per tenere la loro marcia di pericolosi squadristi travestiti da benpensanti.

Nel caso la marcia avesse davvero luogo, invitiamo tutte e tutti alla vigilanza, alla resistenza e alla creatività antiautoritaria.

Posted in General.

Tagged with , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.