Skip to content


Piccoli stragisti crescono

A San Pietroburgo pare che l’attentato contro un supermercato che lo scorso 27 dicembre ha fatto 18 feriti sia stato compiuto da un neonazista russo 35enne, Dmitry Lukyanenko, membro del movimento esoterico e ultranazionalista «New Age».

A Sondrio, invece, la tentata strage dello scorso 11 dicembre nell’area pedonale di Piazza Garibaldi quando un’auto è piombata sulla gente investendo 4 persone è opera di un 27enne lombardo, Michele Bordoni, seguace italico dell’Ordine dei Templari. «Dovevo purificare il mondo», ha dichiarato.

Ma se non sono jihadisti i media non ne parlano e anche il leghista Umberto Bosco, sempre così loquace quando si tratta di bufale contro i mussulmani, ancora non ha messo in rete un suo comunicato contro la retorica buonista.

Nel 2016 un’accurata inchiesta del Royal United Services Institute for Defence and Security e dell’Università di Leiden ha dimostrato che in Europa lo stragismo dell’estrema destra è altrettanto pericoloso e anzi fa più vittime del terrorismo islamista.

Posted in General.

Tagged with , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.