Skip to content


Per ricordare Alex e Amanda morti nel rogo a Santa Caterina di Quarto il 3 aprile 2000

Si stanno raccogliendo le firme per dedicare il tratto di strada tra via Fiorini e la prima rotonda per Castenaso ad Alex e Amanda, due bambini uccisi il 3 aprile 2000 dalla miseria, dall’incuria e dall’indifferenza. Oggi sarebbero due ventenni.

Un evento presto rimosso dalla coscienza di Bologna, evento pesantemente annunciato dalla situazione di miseria, degrado e incuria che connotò il campo rom di Santa Caterina di Quarto.

Sorto con il parere negativo della Usl dell’epoca, scarsamente monitorato, ma non tanto scarsamente da non evidenziare la esistenza di gravi rischi tra cui quello elettrico e d’incendio che, infatti, portò al tragico rogo.

Molte delle baracche avevano il tetto in eternit, qualcuno donò la carcassa di un autobus coibentato in amianto come abitazione di fortuna… Si bruciavano rifiuti in stufe rudimentali per scaldarsi d’inverno…

Poi, dopo il rogo in cui morirono Alex e Amanda, i soliti interventi del “giorno dopo” e la solita grottesca commozione istituzionale…

Per firmare l’appello vedi sulla Bottega del Barbieri.

Posted in General.

Tagged with .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.