Skip to content


Xm24? Ancora una volta, ricominciare da capo non significa tornare indietro…

Oggi non è stata affatto una giornata di tristezza o di sconforto, ma una festa di rabbia, gioia e resistenza contro le miserie, gli affarismi e le ipocrisie del potere che crede di potere governare e controllare dall’alto le nostre vite.

Perché le centinaia e centinaia di persone, giovani, anziani, famiglie, bimbi, che al mattino del 6 agosto sono arrivati sul prato antistante Xm24 hanno dimostrato che, con le ruspe, potranno forse abbattere qualche muro, ma non potranno mai abbattere lo spirito libertario che vive e vivrà dentro l’esperienza di Xm24.

Quella di Xm24 è un’esperienza di libertà e liberazione che ha radici profonde nel quartiere della Bolognina e nella città di Bologna e perciò rinascerà dalle macerie che oggi Comune e Questura ci hanno voluto imporre.

Ed è questo il senso di aver recitato collettivamente l’Antigone durante lo sgombero dentro e fuori Xm24, riducendo al ruolo di comparse i poliziotti e i politici con la loro iniqua «legalità», i loro tweet di miserabili tirannelli democratici, le loro ridicole menzogne.

Ancora una volta, ricominciare da capo non significa tornare indietro…

Qui il comunicato di Xm24 dopo la giornata del 6 agosto.

Posted in General.

Tagged with .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.