Skip to content


In memoria della ‘staffetta’ Sandra

Ieri è morta Nori Pesce, compagna di Giovanni Pesce, la staffetta “Sandra” ed ex internata in campo di concentramento.

Ufficiale di collegamento del III GAP, dal 1944 “Sandra” ha trasportato armi, munizioni ed esplosivo, passando spesso, con il cuore in gola, in mezzo ai rastrellamenti nazifascisti.

«Chi furono i gappisti? Potremmo dire che furono “commandos”. Ma questo termine non è esatto. Essi furono qualcosa di più e di diverso di semplici “commandos”. Furono gruppi di patrioti che non diedero mai “tregua” al nemico: lo colpirono sempre, in ogni circostanza, di giorno e di notte, nelle strade delle città e nel cuore dei suoi fortilizi… Sono coloro che dopo l’8 settembre ruppero con l’attendismo e scesero nelle strade a dare battaglia, iniziarono una lotta dura, spietata, senza tregua contro i nazisti che ci avevano portato la guerra in casa e contro i fascisti che avevano ceduto la patria all’invasore, per conservare qualche briciola di potere. Gli episodi più straordinari e meno conosciuti di questa lotta si svolsero nelle grandi città, dove il gappista lottava solo e braccato contro forze schiaccianti e implacabili; sono coloro che colpirono subito i nazisti sfatando il mito della loro supremazia e ricreando fiducia negli incerti e nei titubanti i quali ripresero le armi in pugno».

(Giovanni Pesce, Senza tregua. La guerra dei GAP, Milano, Feltrinelli, 2005, pp. 7-8)

Non passeranno!

Vedi anche Enciclopedia delle donne, Incidenze e il libro Il pane bianco di Nori Pesce (qui il video della presentazione del libro).

Posted in General.

Tagged with , , , .


One Response

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

  1. a says

    la terra ti sia lieve



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.