Skip to content


Lega Nord, la commedia è finita!

Oltre allo squallido giro propagandistico della “Panzania”, cioè  “Padania” (finanziato anche dalle Coop rosse), la Lega Nord in forte calo di consensi fa la sua festa a Porretta e punta tutto sull’islamofobia. Domenica 11 alle ore 19 si terrà la conferenza conclusiva dell’eurodeputato Francesco Speroni su «L’Islam visto dall’Europa e da Bologna. Le amministrazioni rosse sponsor di una nuova conquista». In quest’occasione, la Lega Nord lancerà la raccolta di firme contro le moschee di quartiere e l’Expo islamico che si terrà a Bologna in dicembre. Insomma, le stesse «idee» che hanno portato in Norvegia all’omicidio politico seriale più ampio degli ultimi decenni…

Ora vorrebbero far dimenticare che cos’è realmente la Lega Nord: un partito corrotto, colluso, bugiardo, truffatore, affarista. La banca leghista Credieuronord ha coperto le truffe sulle quote latte. Un’altra truffa da un miliardo di euro è stata contestata al parlamentare leghista Fabio Rainieri, presidente della Commissione agricoltura della Camera. Vi sono amministratori leghisti come Angelo Ciocca che hanno rapporti con boss della ’Ndrangheta, o che sono stati sorpresi con le mazzette in mano, o che fanno cospicui favori a parenti e amici. Vi sono comuni leghisti così ben amministrati da dichiarare bancarotta.

Ma la Lega Nord ha un di più rispetto ad altri partiti: cerca di convogliare ossessivamente sui migranti la rabbia generata dall’ingiustizia sociale. È un partito razzista, xenofobo, che si compiace di una continua, aggressiva istigazione all’odio razziale. Un parlamentare leghista, Mario Borghezio, si è lasciato sfuggire questa dichiarazione: «Il regionalismo è solo una copertura. Noi siamo sempre i fascisti di un tempo».

Ma il loro tempo sta finendo. Fra l’altro, sabato 17 settembre si terrà una manifestazione a Venezia: “Lega Nord, la commedia è finita”.

Posted in General.

Tagged with .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.