Skip to content


[Parma] Revisionismo istituzionale e memorie di resistenza: torna la Festa delle barricate antifasciste

Sembrava che dopo le proteste sollevate dalle organizzazioni antifasciste e da tanti cittadini contro la collocazione di una lapide ai caduti della Repubblica di Salò nel cimitero della Villetta di Parma, il progetto offensivo e revisionista fosse stato definitivamente abbandonato.

E invece no: ecco in sordina la seconda posa della lapide oggetto di tante proteste lo scorso giugno, nella speranza che la cosa passi adesso inosservata, contando magari sui problemi che attraversa la pessima amministrazione cittadina o sugli effetti rovinosi della manovra economica del governo.

Comunque, a rivendicare il valore e la necessità della memoria antifascista, domenica 18 settembre nel Piazzale dell’Annunziata a Parma si terrà la consueta “Festa delle barricate antifasciste”:

Domenica 18 Settembre 2011, Piazzale dell’Annunziata – Parma

Dalle ore 15:00
Mostre fotografiche sull’antifascismo parmense
Banchetti con libri e materiali di collettivi e associazioni del movimento antagonista

15:30 Laboratorio per bambini

16:00 Visita ai luoghi delle rivolte dell’Oltretorrente

17:30 Dibattito pubblico “No Tav. Il caso di una valle in rivolta”. Incontro con un rappresentante del Comitato No Tav

20:00 Il coro del Malfattori – Canti sociali e di lotta

21:30 Bicchierata antifascista

A cura del Comitato antifascista Agosto 1922
con l’adesione di Associazione nazionale partigiani d’Italia – Comitato provinciale di Parma Associazione perseguitati politici italiani antifascisti – Comitato provinciale di Parma

Posted in General.

Tagged with , , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.