Skip to content


Domani Bologna ricorda la strage del 2 agosto

L’Itaglia merita di scomparire. Ogni volta che si avvicina l’anniversario della strage del 2 agosto, questo è il solo pensiero degno di commentare i depistaggi, le amnesie, i poveri polveroni mediatici che ogni anno la destra prova a sollevare, sempre più debolmente, sulle fantomatiche «piste alternative».

E ormai la questione è ben più ampia delle fandonie consunte e servili di Enzo Raisi & Co. Mentre un governo di «larghe intese» rispolvera l’ingegneria istituzionale del «Piano di Rinascita Democratica» di Licio Gelli, quale memoria potrà esservi della strategia della tensione e della violenza normalizzatrice delle stragi? Quali parole di verità possono mai venire da chi abita nel «cuore torbido delle istituzioni»?

Quei morti sono soli, nell’ombra. Ogni anno, quello che noi portiamo in piazza non è solo il lutto per le stragi di Stato, ma anche il dolore perché quei morti sono serviti a costruire un mondo più ingiusto, ipocrita e violento.

L’appuntamento è alle 9 in piazza Nettuno per il corteo che raggiungerà il piazzale della stazione.

Vedi Zic ed ECN Antifa.

Posted in General.

Tagged with , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.