Skip to content


Ancora e sempre resistenza!

Non v’è dubbio che, a livello europeo, il populismo, il razzismo, il familismo e la fascistizzazione degli apparati statali siano oggi una tentazione per una classe dirigente borghese sempre più avida, autoreferenziale e impreparata.

In giro per l’Europa, i neofascisti e i neonazisti lo capiscono sempre meglio. Non a caso, nelle ultime settimane si sono moltiplicate anche da noi le provocazioni simboliche o armate, le cerimonie paramilitari, le adunate nere e nazirock.

Ma al contempo vi sono state mobilitazioni popolari contro le sedi nere e la propaganda neofascista in tante città: a Perugia, Udine, Rimini, Parma, Forlì e nei prossimi giorni anche a Bologna con un’assemblea in piazza il 17 maggio e un corteo il 24. E a Bologna vi sarà domenica 18 maggio una grande manifestazione contro il razzismo di Stato e la riapertura del CIE di via Mattei.

Oggi che i grandi centri di potere giungono a servirsi delle milizie neonaziste in Ucraina e in Grecia per garantire profitti e «stabilità nazionale», diventa importante e vitale portare nelle piazze in tant* e con risolutezza l’insubordinazione antipatriottica, antirazzista, antisessista e antifascista.

Posted in General.

Tagged with , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.