Skip to content


[BO] Lega Nord e Forza Italia litigano per le ronde in Stazione

Con la scusa della «lotta antidegrado», quattro o cinque truffatori di Forza Italia in pettorina fosforescente hanno cercato, sabato scorso, di diffondere un po’ di allarmismo xenofobo all’interno della Stazione di Bologna.

Domani pomeriggio, martedì 8 settembre, pare sia invece il turno della ronda verde-nera di Lega Nord, Fratelli d’Italia e «Riprendiamoci Bologna». Che si sono lamentati perché il postfascista Galeazzo Bignami avrebbe rubato loro l’idea…

È un fatto che la Lega Nord non ha idee, ma fomenta e cavalca le paure, gli egoismi e i risentimenti di un paese impoverito e confuso.

Che la finalità di questi sciacalli sia esclusivamente quella di accattare qualche voto, lo dichiara anche il leghista Daniele Marchetti lagnandosi che Galeazzo Bignami abbia fatto la sua ronda elettorale prima degli altri…

«Ai forzisti ricordiamo che durante l’ultimo incontro svoltosi tra Lega Nord e Forza Italia, proprio il tema del degrado e della sicurezza in Medaglie d’Oro fu indicato su nostra proposta come uno dei punti strategici sui quali lavorare in vista delle prossime elezioni amministrative a Bologna e che certi comportamenti portano vantaggio solo al Pd».

La Lega Nord è un partito xenofobo che si compiace di una continua, vergognosa istigazione all’odio razzista e omofobo. A suo tempo, il parlamentare leghista Mario Borghezio si era lasciato sfuggire questa esemplare dichiarazione: «Il regionalismo è solo una copertura. Noi siamo sempre i fascisti di un tempo». Ed è ancora Borghezio ad aver dichiarato: «Gli immigrati che annegano inquinano le acque di Lampedusa».

Non sorprende che, nel momento in cui le stazioni ferroviarie e i binari d’Europa diventano un luogo di lotta e resistenza per la libertà di tutti e tutte, i piazzisti d’odio targati Salvini si mettano a far la loro ronda proprio in una stazione.

Eravamo in centinaia e centinaia domenica scorsa nella piazza della Stazione a protestare contro le frontiere, i muri, le deportazioni, le leggi e i trattati razzisti sull’immigrazione voluti anche e soprattutto dalla Lega Nord, come la legge Bossi-Fini e il regolamento di Dublino.

Noi sappiamo, noi non dimentichiamo.

Posted in General.

Tagged with , , , , .


One Response

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

  1. Tom says

    Ci sono stati stamattina. Erano una decina con una bandiera della Lega e un volantino che più idiota non si può. Roba da chiodi



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.