Skip to content


Breviario dell’antifascista 13

Quel ruffiano d’un Mussolini…

«Perché dopo la guerra, quando la borghesia ha visto che il popolo non ne voleva più sapere di prepotenze e di camorre e di sfruttamenti e quelli che erano diventati milionari col sangue della carneficina [della prima guerra mondiale], gli era venuta addosso una paura tremenda, perché sentivano che stava per sonare la loro ora: che cosa han tirato in ballo? Hanno riempito di soldi quel ruffiano d’un Mussolini, perché assoldasse dei manigoldi, che stangassero il popolo. E così era successo. La trovata era buona. Fin che dura però…»

Carlo Emilio Gadda, 11 dicembre 1924

Posted in General.

Tagged with , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.