Skip to content


Allerta antifascista! Cronache da Macerata e Bologna

Macerata

16:30 – Dopo circa un’ora anche la coda del corteo lascia il punto del concentramento. Secondo gli organizzatori sono circa 20.000 le persone in piazza.

15:30 – La testa del corteo lascia i Giardini Diaz

Bologna

Dalle 17 a Piazza del Nettuno oltre una sessantina di antifascisti si sono radunati in presidio per contrastare la presenza dei neofascisti del FUAN e dei neroazzuri di Azione Universitaria. Scortati dalle forze dell’ordine, una quarantina di neofascisti con bandiere si sono infilati dentro Palazzo d’Accursio, mentre dalla piazza venivano slogan e interventi per dire che non c’è memoria né pietà autentica se non si ricorda tutto: i crimini di Mussolini nella penisola balcanica, le violenze antislave, i campi di detenzione e le pulizie etniche fasciste, i partigiani jugoslavi buttati nelle foibe… Nel volantino che abbiamo distribuito si condanna la strumentalizzazione neofascista delle foibe e la retorica nazionalista e razzista che porta a ricordare solo gli «italiani» tacendo su quali scelte abbiano fatto e quali atrocità abbiano commesso.

Nel 2004 i partiti di destra hanno istituito, per bilanciare la Giornata della Memoria (il 27 gennaio, in ricordo dello sterminio nazifascista di circa 6 milioni di ebrei), un mistificante «Giorno del Ricordo» (in memoria dei presunti eccidi delle Foibe: 326 vittime accertate, 6.000 vittime ipotizzate senza concrete prove storiografiche). Sarebbe ora di spostare questo «Giorno del Ricordo» al 19 febbraio ricordando tutte le resistenze al nazifascismo a cominciare da quella eritrea! Ora e sempre resistenza!

Vedi anche: Zic.

Posted in General.

Tagged with .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.