Skip to content


[BO] gio 15 nov h.15: udienza del processo per aver dato della «fascista» a Ilaria Giorgetti

Giovedì 15 novembre si terrà la seconda udienza del processo a uno di noi, denunciato nel 2014 dall’ex presidente del Quartiere Santo Stefano Ilaria Giorgetti e dal suo vice Mario De Dominicis per aver pubblicamente definito «fascisti» i due esponenti del centrodestra chiamandoli per giunta «squallidi quanto improbabili figuri» in quanto hanno «sempre favorito la propaganda di neofascisti e neonazisti».

Può essere che Ilaria Giorgetti non sia ideologicamente «fascista», ma è una politicante reazionaria, familista e incompetente che ha cercato di fare carriera a tutti i costi e, per i suoi fini elettorali, ha voluto tenere assieme la destra moderata e i camerati, concedendo qualche copertura e strizzatina d’occhio al neofascismo locale.

Nel 2014, Ilaria Giorgetti ha ripetutamente insultato il circolo lgbt Atlantide, attivo e favoloso da 18 anni, definendolo «un letamaio».

Nel 2014, per capriccio ideologico e all’ultimo momento, Ilaria Giorgetti ha negato la disponibilità di una sala del Quartiere già prenotata per lo svolgimento di un’iniziativa pubblica su «Autogestione bene comune», mentre ha concesso, sempre e comunque, le sale pubbliche del Quartiere Santo Stefano per raduni di estrema destra o per la propaganda ideologica di gruppi neofascisti.

Sotto il mandato di Ilaria Giorgetti, il Circolo del Baraccano era finito in mano all’amico Michele Laganà la cui citazione preferita è il motto delle SS naziste. E Laganà ha organizzato in quegli spazi varie iniziative d’ispirazione neofascista.

Ma il punto è un altro. Persino la magistratura ha più e più volte riconosciuto che il termine «fascista» applicato a una personalità pubblica rientra nella libertà di critica e di espressione. Anzi, più volte è stato affermato il principio che chi riveste cariche pubbliche deve mettere in conto anche le critiche.

Questo processo è un tentativo di criminalizzare il dissenso. Per questo invitiamo tutte e tutti ad assistere all’udienza e ci troveremo giovedì 15 novembre alle ore ore 15 davanti al Tribunale in Via Farini angolo D’Azeglio. Per entrare occorre mostrare un documento e far passare borse e zaini in uno scanner. L’udienza è prevista per le 15:30.

Posted in General.

Tagged with , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.