Skip to content


[UD] Un campo di concentramento fascista rubato alla memoria

Vicino a Palmanova (UD) c’era il campo di concentramento di Gris. Fino a ieri, sul posto nessun segno ricordava quel terribile luogo.

Un tempo area di un devastante dominio su bambini, donne e uomini croati e sloveni, oggi zona di devastazione della natura e del territorio.

Così, per ricordare e resistere, si è tenuta l’1 novembre una commemorazione con vari interventi fra cui anche quello del Coordinamento Antifascista Friulano.

Nel suo intervento, il Coordinamento Antifascista ha ribadito l’importanza dell’antifascismo militante e di combattere il revisionismo strisciante proveniente anche da sinistra, come nel caso di San Giorgio di Nogaro in cui un sindaco, proveniente dalla file del PCI, per opportunismo elettorale, ha dedicato una targa ad un medico, ex segretario dell’MSI, ma nessun ricordo in loco, del valoroso partigiano sangiorgino, Gelindo Citossi (Romano il Manzin), artefice, fra l’altro, di uno dei principali episodi della Resistenza in Italia, cioè l’assalto alle carceri di Udine, il 7 febbraio 1945.

Più dettagli su info-action.

Posted in General.

Tagged with , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.