Skip to content


[BO] La ronda dei palestrati

Condannato a due anni e mezzo per aver rubato soldi pubblici, interdetto dai pubblici uffici, per tornare in pista l’ex leghista Manes Bernardini va ormai a braccetto con tutti, dal PD di Lepore & C. fino a Forza Nuova.

Ora, come si apprende da «Repubblica Bologna» del 28/04/2017, il povero Manes vorrebbe chiamare a raccolta i «frequentatori delle palestre», giovani «ben messi fisicamente», al fine di «combattere il degrado» in Piazza Aldrovandi considerata come «il nostro Piave: da lì non si indietreggia», con richiamo nostalgico alla canzone Il Piave mormorava resa celebre e obbligatoria dal Fascismo…

Subito, i politicanti neonazisti di Forza Nuova hanno aderito con entusiasmo ripromettendosi di dare in tal modo una lezione ai «giovinastri maghrebini».

Riteniamo un fatto grave che si organizzino ronde razziste effettuate solo per diffondere odio e ignoranza e coprire così le proprie malefatte. E sarebbe ancora più grave se vi partecipasse un partito come Forza Nuova i cui militanti si sono distinti, anche a Bologna, per violenze e pestaggi squadristi.

Chi semina vento raccolga tempesta!

Posted in General.

Tagged with , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.