Skip to content


«Non farsi complici di nuovi delitti…»

Riceviamo e volentieri condividiamo una riflessione di nicoletta poidimani che richiama tutte e tutti alla gravità della situazione attuale in cui la violenza dello Stato e lo squadrismo neofascista rappresentano sempre più le facce diverse e speculari di uno stesso progetto autoritario, patriarcale e razzista.

«Qui non è più questione di comprensioni storiche del passato nostro e di quello delle nazioni su cui è passata la ventata fascista, ma di impegno etico e politico immediato. Tollerare ancora oggi passivamente la formazione di un nuovo regime che violasse un’altra volta, sotto varie maschere, i diritti della libertà sarebbe una colpa che investirebbe parimenti i singoli e tutto il popolo italiano; e tanto più gravemente dopo il periodo sofferto. Non si tratta di disseppellire i morti ma di impedire ai vivi di farsi complici di un nuovo delitto, combattendo tempestivamente il pericolo che per tanti segni si annunzia».

Così si conclude la lezione sulla marcia su Roma che lo storico Nino Valeri tenne a Milano nel febbraio del 1961.

Parole attuali nel giorno in cui Joanne Liu di MSF conferma ciò che, già anni fa, testimoniavano coloro che concretamente lottavano contro le criminali politiche di chiusura delle frontiere e i Cpt/Cie, cioè i lager della democrazia – che oggi si celano sotto la formula magica di «accoglienza diffusa». Leggi tutto su nicoletta poidimani.

Posted in General.

Tagged with , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.

You must be logged in to post a comment.