Skip to content


[BO] Minuti d’Odio al Quartiere Santo Stefano

Oggi gli orwelliani Due Minuti d’Odio vanno sempre più di moda e anche il Quartiere Santo Stefano non vuole restare indietro rispetto al clima aggressivo e fazioso che si respira nel paese.

Così venerdì 18 dicembre i Due Minuti d’Odio sono stati dedicati a coloro che hanno rischiato o perso la vita per combattere il nazifascismo con la presentazione dell’ennesimo libro su presunti «crimini partigiani» del nostalgico cattolico Gianfranco Stella, autore già condannato e plurimultato per le bugie e le invenzioni che racconta.

Ora al governo del Quartiere c’è il PD securitario di Rosa Amorevole (ben poco “amorevole”, vedi 1, 2, 3…) e fuori dagli edifici del Quartiere, tenuti ben lontani da un ingente spiegamento di forze dell’ordine che selezionavano gli accessi a una sala pubblica, vi erano gli attivisti dell’ANPI e qualche esponente del PD, De Maria, Cuperlo… Schizofrenia allo stato puro!

Invece sabato 19 gennaio, nel giorno dell’ennesima strage in mare di migranti, i Due Minuti d’Odio sono stati dedicati alle ONG che salvano vite umane nel Mediterraneo con Sonia Savioli (ex fotografa della CGIL) che presentava il suo libro «ONG. Il cavallo di troia del capitalismo globale». Sul manifestino dell’iniziativa campeggiava una bandierina che sventola dalle Due Torri con scritto «ONG: Organizzazioni Non Grate». C’è stato il rischio che le Due Torri si rivoltassero nel vento e crollassero a terra dal disgusto. A organizzare i rossobruni di tal BelzeBò…

Infine domenica 20 gennaio i Due Minuti d’Odio contro il «mondialismo» sono stati celebrati con gli arabeschi verbali di Diego Fusaro e il supporto filosofico di tal Interesse Nazionale…

Insomma, la Sala del Baraccano continua a essere, come sempre, lo spazio privilegiato per la propaganda d’odio di nazionalisti, sovranisti, revisionisti, razzisti e fascisti vari. Con l’aggravante che, rispetto a pochi anni fa, molte delle tesi esposte sono ora urlate direttamente dal governo e rilanciate ovunque da TV e social media

Insomma, un Quartiere davvero amorevole!

Posted in General.

Tagged with , , , , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.