Skip to content


A Bologna arriva il procuratore Giuseppe «Ixodidae» Amato

Ormai è sempre più chiaro perché la Procura, la Questura e in parte anche il Comune di Bologna nell’ultimo decennio abbiano considerato l’antagonismo sociale come il nemico pubblico numero uno, inventandosi sempre nuove montature fantasiose e provvedimenti vendicativi e persecutori contro le proteste sociali e studentesche.

Già l’11 luglio scorso il capo uscente della Procura denunciava il fatto che a Bologna politica e magistratura vivono all’ombra di un «sistema corruttivo» coperto da omertà e affari, per cui Bologna e l’Emilia-Romagna sono diventate «terra di ’ndrangheta»…

Adesso, per sostituirlo, a Bologna arriva Giuseppe Amato, noto persecutore di anarchici e antagonisti e alquanto disattento o poco reattivo contro mafie, affarismo e inquinamento ambientale. Oltre ad essere un magistrato in odore di estrema destra.

Non siamo noi ad avanzare questo irriverente sospetto, ma a suo tempo «Trento Today» allorché scoprì che il nome dell’operazione contro gli anarchici trentini era il nome latino delle «zecche»:

C’è poi la questione legata a «Ixodidae», il nome con cui è stata chiamata l’operazione che ha portato all’arresto degli anarchici Massimo Passamani e Daniela Battisti. Il questore Iacobone e il procuratore Amato, durante la conferenza stampa in cui si annunciava l’arresto dei due, hanno ribadito più volte il fatto che l’operazione non fosse stata svolta al fine di perseguire un’ideologia, senza che nessuno dei colleghi delle testate giornalistiche presenti avesse mosso qualche dubbio in tal senso. Dubbi che però – almeno a noi di Trento Today che certo non siamo pericolosi sovversivi – sorgono ora, scoprendo il significato della parola «ixodidae», nome dell’operazione. Un termine che vuol dire «zecche», ovvero l’appellativo dispregiativo usato negli ambienti di estrema destra per indicare le persone di sinistra o i progressisti in generale. Viene da chiedersi come mai sia stato scelto un nome del genere.

Non c’è che dire. A poco a poco le istituzioni bolognesi diventano sempre più nere…

Posted in General.

Tagged with , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.